BELIZE

 

INFORMAZIONI UTILI
_________________

 

Documenti:
Passaporto, il visto è necessario per soggiorni superiori a 90 gg.

Vaccinazioni obbligatorie:
nessuna.

Vaccinazioni consigliate:
Il rischio di malaria (95% da Pl. Vivax e 5% da Pl. falciparum) esiste tutto l'anno in tutto il Paese, ma è variabile a seconda delle regioni. E' più elevato nelle regioni dell'Ovest e del Sud. Non è segnalata resistenza del Pl. falciparum.
< BR>
In Belize il tifo è molto comune e l'epatite A è diffusa.

Periodo
Come per la maggiore parte delle località dell’America centrale, il periodo migliore per visitare il Belize è quello compreso tra dicembre e maggio.
Durante tutto l'anno il clima è caratterizzato da temperature generalmente alte e da un elevato tasso di umidità. Il clima è caldo e tropicale sempre.
Da giugno a novembre è più frequente la formazione di uragani atlantici.


Situato al largo delle coste dello Yucatan, il territorio del Belize si stringe fra l'incantevole Messico e il Guatemala.

Coperto da vaste aree boschive, il paese possiede un notevole patrimonio ambientale e zoologico purtroppo costantemente minacciato da uno sfruttamento a volte eccessivo ed indiscriminato delle foreste. Comunque, il crescente turismo sostenibile e l'ecoturismo potranno contribuire al miglioramento delle politiche di conservazione dell'ambiente.

Il Belize possiede fra l’altro una delle barriere coralline più estese al mondo, primato che lo rende una meta particolarmente privilegiata dagli amanti degli sport subacquei.
Il Belize vanta la barriera corallina più lunga dell'emisfero nord, L'UNESCO l'ha dichiarata Patrimonio Mondiale dell'Umanità


Ecoturismo:
Su tutto il territorio sono presenti una ventina di parchi e riserve naturali, fra cui sette riserve marine. Vengono organizzate escursioni nella giungla per l’osservazione della fauna, in particolar modo dei tucani. All’interno di queste visite guidate, i turisti vengono istruiti riguardo ai diversi tipi di erbe e di piante e sulle loro virtù medicinali, secondo le antiche conoscenze tramandate dai maya.
Nell’entroterra del paese si estende la Riserva del Crooked Tree, vasto insieme di mangrovie e lagune dove viene offerta la possibilità di avvicinare specie di volatili come i cormorani, i falconi, gli aironi e (non troppo da vicino!) rettili come coccodrilli e affini.
Nella parte meridionale del Belize merita una menzione particolare il Blue hole national park, splendido parco naturale ricco di caverne e grotte sotterranee, riviere, torrenti e ripide cascate

la più famosa riserva naturale del Belize è la Cockscomb Bosin Wildlife Sanctuary, all’interno della quale vengono salvaguardati in particolar modo gli ultimi esemplari di giaguari, specie a forte rischio di estinzione.

Archeologia
Nascoste tra la fitta vegetazione sono ancora presenti tracce dell’antica civiltà maya. Fra i numerosi siti di interesse archeologico, il più significativo è costituito dalla riserva di Coracol, antica città che conobbe un importante sviluppo nel periodo precolombiano.


 


Sopra

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 





PERCORSO - Ingrandisci Cartina


 

PRINCIPALI CENTRI

Belize City - L'ex capitale conserva tuttora il primato di maggiore centro del paese. anchhe se non è più capitale

Belmopan -La nuova capitale del paese dal 1961 in sostituzione di Belize City. Il motivo principale del trasferimento della capitale nel retroterra si rese necessario a causa dei gravissimi danni provocati dall'uragano "Hattie" che flagellò la costa nell'ottobre di quell'anno distruggendo Belize City.

San Ignacio -- Una città dove dormire è una parola che non esiste. I suoi, abitanti, patiti della musica, suonano e ballano nelle ore notturne e le note delle loro orchestrine accompagnano il sonno di quei "poveri malcapitati" che hanno deciso di fare una sosta negli alberghi di questa simpatica città.

Dangriga -- Il maggior porto sul tratto di costa centro-meridionale da dove ci si imbarca alla volta di alcune delle Cays meridionali (Tobacco Caye, South Water Caye e Glover's reef .Dangriga è anche ungrande porto commerciale dove vengono caricati prodotti tropicali alla volta di Stati Uniti e Europa.

Punta Gorda: Ai confini con il Guatemala si trova Punta Gorda, centro della cultura Garifuna . Da qui è possibile imbarcarsi alla volta di uno dei vicini centri guatemaltechi sul mar dei Caraibi o per i porti del più lontano Honduras.



Cays più conosciuti

Ambergris Caye -- La più settentrionale e la più grande delle isole coralline del Belize, oltre che maggiore destinazione turistica del paese. Il suo capoluogo è il vivace centro di San Pedro, raggiungibile facilmente da Belize City sia per via aerea che marittima.
St George - La Caye più vicina a Belize City.
Caye Caulker - Dopo Ambergris, la più visitata dai turisti stranieri. L'isola è stata spezzata in due tronconi dalla furia dell'uragano Hattie del 1961.

Lighthouse Reef. Ad est del precedente comprende il famoso blue Hole
Tobacco Caye - South Water Caye - Carrie bow Caye - Gladden Caye sono piccolissime isole più a sud delle precedenti e raggiungibili dal porto di Dangriga.
Glover's Reef. Più lontano dalla costa si trova questo atollo eccezionale, senza la mondanità e il chiasso che contraddistingue l'atmosfera di San Pedro ma dai prezzi molto cari.


Rovine Maya di Altun Ha