SALVIAMO IL NOSTRO PATRIMONIO FORESTALE


 

" Invece di accettare una società sempre meno democratica, in cui le scelte sfuggono ormai completamente agli individui e domina il principio della crescita economica ad ogni costo, si può pensare ad uno sviluppo che si attui sui principi di precauzione e responsabilità, dando priorità alla qualità della vita ed all'equità sociale e ponendo il mantenimento della salute al di sopra dell'interesse economico "( Lorenzo Tomatis)


 

NOTIZIE E DOCUMENTI PER LA TUTELA DEL
NOSTRO PATRIMONIO FORESTALE


"Nessuna generazione ha mai avuto tanta responsabilità nei confronti del futuro come la nostra. Salvare l'ambiente, la natura, i beni culturali, è oggi un impegno civile a cui siamo tutti chiamati". (Giorgio Bassani).